Post

La Sicilia falso arancione

Il giorno dopo essere stata frettolosamente condannata a tre settimane di arancione per due soli posti occupati più del limite del 20% nelle terapie intensive, la Sicilia torna - come era ampiamente prevedibile - con numeri Covid da zona gialla, con le terapie intensive scese al 19% di occupazione. Non ne esce bene nessuno da questa storia: il governo Draghi, che quando si parla di Sicilia ha un particolare accanimento; l'assessore regionale Razza e il presidente Musumeci per la loro indolenza clamorosa (nessuno gli ha spiegato la situazione? peggio ancora); l'Italia, col sistema dei colori alle regioni, che a questo punto può tranquillamente cessare.

Perché l'Italia non vuole realizzare il ponte sullo Stretto di Messina pur esistendo già il progetto?

Immagine
  Piccolo vademecum sul perché il Ponte sullo Stretto non è stato realizzato. Esiste un progetto definitivo redatto dalle più grandi società d'ingegneria al mondo in materia ponti (la danese Cowi ed altre), della soluzione che era stata scelta dopo oltre 20 anni di studi: ponte sospeso a campata unica di 3.300 m. Progetto che era stato già dato in appalto quando nel 2012 il premier Mario Monti e il ministro dei trasporti Corrado Passera bloccarono tutto, esponendo lo Stato al pagamento di circa un miliardo di € di penali al consorzio Eurolink, ancor oggi pendente. Nel 2020 la ministra del PD Paola De Micheli, per perdere tempo ed evitare di inserire il Ponte nel PNRR aveva ritenuto di dover commissionare un ulteriore studio sull'opportunità di realizzare un collegamento stabile sullo Stretto di Messina. I professionisti designati ci impiegarono più tempo del previsto ma consegnarono lo studio che, però, rimase misteriosamente nei cassetti della ministra del PD. Quando cambiò go

Covid. Non conteggiare i neuroni...

  Non ho capito che cosa vogliono i soliti boss mafiosi regionali che comandano in Italia quando pretendono che non vengano conteggiati tra i malati covid quelli asintomatici e quando chiedono di non conteggiare i degenti ospedalizzati che si scoprono positivi al controllo in ingresso in reparto. MA CHE COSA VUOL DIRE? Se sei positivo anche se asintomatico sei una persona che comunque ha contratto il virus, che comunque puoi trasmetterlo ad altri: questa proposta è un errore da un punto di vista logico e anche da quello statistico! L'altra: come si fa a non conteggiare tra gli ospedalizzati chi, entrato per una patologia diversa in ospedale si ritrova covid positivo? Questa persona è in ospedale, occupa un posto, presumibilmente in un reparto particolare per la sua condizione, e costa allo Stato! Penso di aver finito ma non prima di aver manifestato il mio ribrezzo per i soliti noti presidenti di regioni che portano avanti queste istanze egoistiche e insensate!

E' la notte di Natale

Rispolverare un blog - che non legge più nessuno, che non scrive più nessuno - per la notte di Natale è un atto disperato di nostalgia, me ne rendo conto. E' un po' un riandare a un passato, neanche tanto lontano, che era pienamente felice senza alcuna consapevolezza. Comunque è l'ennesima notte di Natale della mia vita e quindi bisogna fare delle riflessioni profonde sulla vita, sulla fede, su... però, anche no. Anche no. Per cui: Buon Natale a me e a quanti leggeranno questo delirio di una specie di ex poeta estinto.

Separati alla nascita - ma forse no (Marco Travaglio - Alessandro Baricco)

Immagine
                                                                                                                                             

Fenomenologia di San Sebastiano: aveva una rara malattia

Immagine
   Analizzando le opere di fior di pittori emerge incontrovertibilmente l'evidenza  che il Santo era malato: non aveva sangue.

Separati alla nascita cold case (David Carradine - Alberto Michelini)

Immagine
 Non so chi si ricorda di Alberto Michelini e di David Carradine, ma io ho trovato la loro somiglianza da vero fisionomosta postumo...