La Sicilia falso arancione

Il giorno dopo essere stata frettolosamente condannata a tre settimane di arancione per due soli posti occupati più del limite del 20% nelle terapie intensive, la Sicilia torna - come era ampiamente prevedibile - con numeri Covid da zona gialla, con le terapie intensive scese al 19% di occupazione. Non ne esce bene nessuno da questa storia: il governo Draghi, che quando si parla di Sicilia ha un particolare accanimento; l'assessore regionale Razza e il presidente Musumeci per la loro indolenza clamorosa (nessuno gli ha spiegato la situazione? peggio ancora); l'Italia, col sistema dei colori alle regioni, che a questo punto può tranquillamente cessare.

Commenti

Post popolari in questo blog

Perché l'Italia non vuole realizzare il ponte sullo Stretto di Messina pur esistendo già il progetto?

Lo strano caso di Mamadou Kamara, dei coniugi Solano e di un silenzio sospetto

Eppure sembra Aglieri